Dedicato alla memoria di Yoshinobu Nishizaki

Yamato 2199. Settembre 2013









ULTIMO AGGIORNAMENTO








Siamo giunti in dirittura d’arrivo e questo sarà, molto probabilmente, l’ultimo aggiornamento.
La lunga maratona iniziata lo scorso 7 Aprile 2012, si è conclusa con la proiezione del settimo ed ultimo capitolo in 16 sale selezionate del Giappone il 24 Agosto di quest’anno.
E’ stato un lungo viaggio, una traversata tra le stelle che ci ha accompagnati attraverso 168.000 anni luce: dalla nostra Terra fino alla galassia di Magellano passando attraverso varie tappe intermedie come la stella Gliese 581, Beemela 4, il pianeta artificiale Balan, la galassia dell’arcobaleno, il pianeta Reputapoda fino a raggiungere la destinazione Iscandar superando le insidie preparate da Dessler su Gamilas.

Mentre in Giappone l’attesa per la proiezione del Capitolo 7 si faceva sempre più fremente, in questa estate 2013, oltre alla trasmissione in tv, alcune sale cinematografiche del Paese hanno pensato bene di riproporre per alcuni giorni, la programmazione di tutti i capitoli dall’1 al 6.
Verso la metà di Agosto, il sito giapponese Yamato Crew inizia a rilasciare qualche notizia sul capitolo 7. 
Le prime notizie diffuse in rete non sono rassicuranti, la produzione comunicava che la proiezione dell’ultimo film sarebbe stata accorciata di alcuni minuti: precisamente l’episodio 25, non ancora completato, sarebbe stato proiettato incompiuto. Piuttosto che inserire delle sequenze di animazione realizzate frettolosamente e a un livello inferiore a quello del resto della serie, si era deciso che sarebbe meglio proiettarlo incompiuto, le sequenze non ancora completate sarebbero poi state inserite nell'edizione in home video del 25 ottobre. 
La produzione però dichiarava che la continuità della storia non ne avrebbe risentito, consentendo comunque agli spettatori una visione chiara e delineata degli avvenimenti narrati nel film.
Questo intoppo non ha fatto altro che scatenare un effetto domino su quelli che erano le future pianificazioni inerenti le uscite in home video.
1) Il giorno della prima del film, né i membri del fanclub Yamato Crew Premium, né gli altri che avrebbero assistito alla proiezione nei giorni successivi, avrebbero potuto portarsi a casa il Blue-ray distribuito in anteprima all'uscita dei cinema. Agli spettatori, comunque era stata promessa una spedizione direttamente a casa per il 10 di Ottobre del Blue-ray, completo delle sequenze mancanti, comprensivo anche degli special propri dell’edizione in anteprima 
2) L’edizione standard annunciata per il 25 settembre è stata poi, per ovvi motivi, posticipata al 25 ottobre, quando la serie in tv sarebbe finita da almeno un mese.








23 Agosto 2013








Anche se coscienti che l’episodio 25 sarebbe stato accorciato di qualche minuto, la notte del 23 Agosto alla famosa notte premium, i membri del fan club Premium Crew non hanno mancato di rispondere all'appello della produzione e si sono presentati numerosi all'ingresso dei tre teatri che proiettavano il film in anteprima.
Anche se il Blue-ray non sarebbe stato disponibile, restava comunque la consolazione di portarsi a casa, prima di tutti gli altri, i numerosi e classici gadget che sarebbero stati distribuiti all’ingresso dei cinema come i: poster 3D, cartoline, magliette, tazze ecc., altri, invece erano completamente nuovi, come l'uniforme del capitano Okita.
Dopo la proiezione, il regista Yutaka Izubuchi è uscito sul palco insieme ai doppiatori Daisuke Ono e Kenichi Hisayoshi, rispettivamente gli interpreti vocali di Wildstar/Kodai e Venture/Shima per rispondere alle domande dei fans.

Dopo il rituale scambio di saluti con il pubblico, gli ospiti hanno parlato della loro esperienza con Yamato.
Per Daisuke Ono, questo è stato un viaggio molto lungo, pieno di pressione, soprattutto perché doveva confrontare la sua recitazione con quella di mostri sacri del doppiaggio come il compianto Key Tomiyama (prima storica voce di Susumu Kodai) e con Koichi Yamadera, ora nuova voce di Dessler, ma per ben 10 anni voce di Kodai nei videogiochi della Playstation e in Yamato la Resurrezione, quindi, il confronto era correlato da una profonda emozione. 

Ono si dice soddisfatto della sua interpretazione come Kodai, soprattutto nelle scene finali della serie dove è sicuro di aver dato il meglio di se stesso.
Kenichi Hisayoshi ha provato le stesse sensazioni di Ono, è stato difficile interpretare Shima al meglio, soprattutto negli ultimi episodi così carichi di avvenimenti e di drammi personali. È sicuro di aver fatto del suo meglio, soprattutto nelle scene che riguardavano il suo personaggio e il relativo coinvolgimento con Yuki.
Tutti infine, Izubuchi compreso, sono concordi che sia stato il sostegno ricevuto da tutti a dar loro la forza la che li ha portati a dare il meglio di loro fino alla fine.
nota. Scherzando, Hisayoshi ha detto: "in campo sentimentale, per Shima, forse, le cose andranno meglio la prossima volta, quindi, ci vediamo al prossimo film”
Che volesse in qualche modo anticipare l’imminente uscita di una seconda serie? Vedremo!








CD e Gadget








Adesso facciamo un passo indietro e vediamo quali sono state le uscite introdotte sul mercato e che hanno interessato i negozi nei mesi precedenti a quello di Settembre.
Il 24 Luglio la Columbia distribuisce in Blu-ray il Video Musicale di Yamato 2199. Era dai tempi di Battaglia Finale che non veniva creato un nuovo video musicale dedicato alla saga.
Il video musicale di Yamato 2199 si intercala splendidamente nello stile dei suoi predecessori, 45 minuti di musica e filmati, ma niente dialoghi o narrazioni, tutte le sequenze inserite nel video sono estrapolate dalla prima metà della serie, che suggerisce, quindi, l'uscita di un volume 2.
Il giorno dopo vengono distribuiti i Blu-ray e i DVD del Capitolo 6 in home video.

Negli ultimi giorni di Luglio il nutrito catalogo dei modelli dedicati alle Yamato Girl si arricchisce di un nuovo pezzo in scala 1/7 raffigurante la principessa Yurisha Iscandar e due rielaborazioni del primo pezzo realizzato da Hiroman; quello di Yuki Mori: 2 versioni denominate A & B version
La Ver.A con l’uniforme bianca a strisce rosse, Ver.B con l’uniforme bianca a strisce nere con possibilità per entrambi, di sostituire il braccio destro per inserire il tablet medico e sostituire la fondina per la pistola posta alla vita, con un kit medico di pronto soccorso.




Il 31 Luglio, esce il singolo di Nana Mizuki con la colonna sonora del capitolo 7.
Lo stesso giorno esce il modello del Cosmo Falcon di Kato, mentre per acquistare quello del suo vice Shinohara sarà solo questione di pochi giorni visto che uscirà alla fine di settembre.
Per natale i fans di Yamato potrebbero trovare sotto l’albero un bel kit di montaggio, un nuovo modello in scala 1/500 della corazzata terrestre di 66 cm di lunghezza, secondo in ordine di grandezza solo al modello in scala 1/350 uscito qualche tempo fa. 
Per il 30 novembre è stata annunciata l’uscita della nuova ammiraglia di Dessler (che vedremo alzarsi in volo da Gamilas nel Capitolo 7) in scala 1/1000, il che, se fosse vero, farebbe di questo, il modello in distribuzione più grande mai realizzato e distribuito sul mercato.

Altre uscite nel mese di Agosto riguardano un modello in scala 1/1000 della Yamato realizzato in plastica traslucida seguito dal kit della portaerei Gelvades di Gamilas e un set di modelli della flotta terrestre che riproducevano la battaglia su Plutone nell’episodio 1. Ancora ad Agosto (solo per l’anteprima del 23 nei cinema) è uscito il terzo CD di YRA Radio Yamato. Il disco raccoglie i punti salienti della serie che corrispondono agli ultimi episodi del cartone dal 18-26.


Il numero di ottobre della rivista “Dengeki Hobby” infine, dedicherà 24 pagine a colori sui nuovi pezzi dedicati a “Yamato 2199" in particolare di questo modello di Shigeru Iwai che riproduce la Yamato durante la fase più critica della battaglia nella galassia dell’arcobaleno.







Yamato 2199 All'Anime Expo






Come accennato sulla home page del blog e sulla pagina facebook, nel mese di Luglio, varie città del mondo sono state le tappe di importanti incontri dedicati all’animazione giapponese. Questi incontri si sono svolti tra Parigi, Los Angeles, San Diego, San Paolo del Brasile e in ognuna di queste tappe la Voyager Enterteinment ha proiettato il primo episodio della nuova serie doppiata in inglese con l’intento di trovare una o più emittenti interessate ad acquistare e a trasmettere la nuova serie di Yamato nei loro palinsesti televisivi.

La presentazione in lingua inglese del primo episodio di Yamato 2199 si è svolta per prima qui da noi in Europa il 7 Luglio al Japan Expo di Parigi (l’Italia perde sempre la buona occasione di partecipare a questi incontri) e successivamente in alcune località del continente americano
Per quelli di voi che sono curiosi, possiamo dire che il doppiaggio e l’adattamento in lingua inglese del primo episodio (che ricordo: è solo di presentazione) non è stato particolarmente incoraggiante.
Per mantenere la coerenza con la prima storica saga (o per non offendere la sensibilità delle nazioni asiatiche che hanno partecipato alla seconda guerra mondiale) possiamo dire che il nome dell’astronave è stato mantenuto in Argo, mentre sorpresa sorpresa, i nomi occidentali dell’adattamento americano sono stati sostituiti da quelli originali, quindi, niente Derek Wildstar e Capitano Avatar, ma Kodai Susumu e Juzoh Okita.

Lo stesso episodio di presentazione doppiato in inglese è stato presentato successivamente anche all'Anime Expo di Los Angeles e nelle settimane successive a San Paolo in Brasile e ancora a San Diego, ma alla data di oggi non risulta ancora che qualcuno abbia acquistato i diritti per la trasmissione per la tv. Restiamo in attesa.
Anche il sito Starblazers.com fermo ormai da alcuni mesi è risorto con l’intento di promuovere Star Blazers 2199 al resto del mondo
Il doppiaggio e l’adattamento in lingua inglese dell’episodio 1 distribuito alle varie fiere del fumetto in queste località, è pressappoco identico all'originale giapponese con poche (..ma che fanno storcere comunque il naso al fan più accanito..) modifiche.
Ecco alcune delle variazioni apportate dal doppiaggio inglese:
- come annunciato sopra, il nome della nave è di nuovo Argo e non Yamato.
- la pronuncia del nome Okita è stata storpiata in Okeeta e Gamilas è Gameelus.
- la denominazione delle bombe gamilonesi è stata cambiata da bombe all’Iperion in bombe meteoriche a lungo raggio, mentre l’energia a onde moventi è stata rinominata in onda tachionica.
nota. A questo proposito terrei a fare chiarezza una volta per tutte su una questione che stà tenendo banco da alcune settimane su alcuni gruppi italiani presenti su facebook dedicati a Star Blazers e che non hanno ancora bene le idee chiare su quelli che sono i diritti di Yamato 2199 all’estero: l’America non ha acquistato nulla dal Giappone, la Voyager Enterteinment, la filiale americana che detiene i diritti di Yamato, ha semplicemente  rilasciato un video contenente il primo episodio (quello di cui abbiamo parlato fin’ora) ad esclusivo scopo dimostrativo, l’intento è quello di attirare una qualsiasi emittente statuniteste interessata ad acquistare la serie e trasmetterla nel suo palinsesto. 
Quindi, ribadisco, che alla data odierna del 16 Settembre 2013, Yamato 2199 non è stato né doppiato, né trasmesso da nessuna parte al di fuori del Giappone. Gli amici su facebook possono quindi mettersi il cuore in pace, le rimozioni delle varie edizioni sottotitolate in italiano del programma non hanno nulla a che vedere con i diritti occidentali della serie.







Qualche Anticipazione Sulla Trama







Sebbene le notizie che ci giungono dalla rete siano frammentarie, sono in grado, grazie alla mia amica Gaia, di anticiparvi quelli che sono grosso modo, gli eventi narrati in questo capitolo finale di Yamato 2199
Dopo aver affrontato le truppe di Dessler su Gamilas e sbaragliato alcune delle astronavi inviate contro di lei, la Yamato riesce finalmente a raggiungere Iscandar, tuttavia Starsha, nonostante il rapporto ricevuto da Yurisha, non sa se dovrebbe consegnare il "Cosmo Riverse System" alla Yamato, poiché dentro di esso sembra vi sia custodita l’anima di Mamoru Kodai, fratello di Susumu e salvato dalla regina  (proprio come nell'originale del 74) mentre questi era in fin di vita, quindi: consegnare il dispositivo di disinquinamento radioattivo ai terrestri significa separarsi definitivamente anche dallo spirito di Mamoru che Starsha dice di amare.



nota. non ho ancora avuto modo di visionare il capitolo 7, ma sembra quasi certo che Starsha aspetti un figlio/a da e Mamoru concepito prima della morte di quest'ultimo (Sasha II? Questa notizia se confermata, ci autorizzerebbe a ritenere possibile un nuovo lavoro su Yamato come fu nel 1979-80 per Il Nuovo Viaggio e Yamato Per Sempre). 
Alla fine la generosità di Starsha ha il sopravvento sui sentimenti personali e la regina decide di consegnare ugualmente il CRS alla Yamato. 
Sulla via del ritorno la Yamato cade nella trappola di Dessler che li attende all'interno del Gate di Balan e in questa battaglia, (così come nell'originale) Yuki rischia di morire.Nonostante tutto, la Yamato riesce a sconfiggere Dessler e a ritornare nella nostra galassia.

Il corpo della ragazza  viene riposto nel sistema di vita-mantenimento, (quello dove era custodito il corpo di Yurisha) ma è morta. Kodai è sconvolto, ma come uno dei leader della squadra dei piloti, simula un’apparente calma interiore.
Osservando il dolore del fratello, Mamoru decide di impiegare quelle che sono le sue capacità all’interno del CRS per aiutare Yuki riuscendo a restituirla all’amato Susumu (Derek Wildstar) 
Il capitano Okita, muore (come nella Serie 1) quando la Yamato è in vista della Terra diventando il cuore pulsante di tutto il sistema della nave.
La serie termina con la Yamato che torna sulla Terra (passando proprio sopra l'Italia) che diventa di nuovo "blu" come un tempo, segno che la missione è riuscita e che l'umanità può tornare a vivere.


nota dell'amministratore: giunti alla fine, vorrei porre il mio personale ringraziamento a Zaira Diana e a Gaia che mi hanno aiutato con il loro sostegno e la loro collaborazione ad arrivare alla fine di questi aggiornamenti dedicati a Yamato 2199.











Nessun commento:

Posta un commento

Yamato: Vota la tua produzione preferita.

Vota questo blog

classifiche

Riconoscimenti

In classifica
Pagine dal 06 Marzo 2010



Il numero massimo di utenti collegati in un giorno è stato di 96 il 03/02/2011.
Il numero massimo di pagine visitate in un giorno è stato di 406 il 21/07/2012.
Immagini totali visitate 55168.